lunedì, novembre 19, 2007

L'outing del pinguino


L'outing del pinguino
di Mara Accettura
GB: una coppia di pennuti gay diventa un libro. Adottato dalle scuole contro l'omofobia tra i bambini

Allo zoo di Central Park a New York ci sono molte coppie di pinguini. Una è composta da due maschi, Roy e Silo, che, qualche anno fa, grazie a un guardiano illuminato ed esperto in pene d'amore tra pennuti, hanno messo su famiglia. Covando prima un sasso e poi un uovo vero, ovviamente eterologo, da cui è nato il "loro" pulcino, Tango. Il fatto ha ispirato un libro per bambini, tra i 4 e gli 8 anni, che leggono a malapena, illustrato con tre tenerissimi pinguini che sbattono le ali felici e appassionatamente insieme, come non accade più neanche nelle famiglie tradizionali. Tango non ha fatto a tempo a essere scaricato in libreria che And Tango Makes Three (Simon & Schuster) di Peter Purnell e Justin Richardson ha propagato un maremoto in tutti gli Stati Uniti. Per tutto l'anno scorso è stato in testa alla lista nera dell'American Library Association, provocando minacce, censure e proteste in vari Stati. Dall'Illinois al Missouri, in North Carolina e Georgia, Tennessee, Iowa e Indiana. "In pratica ogni settimana eserciti di genitori e insegnanti marciavano in biblioteca e strappavano il libro dagli scaffali. E ogni settimana, con pazienza, veniva ripristinato", racconta Purnell. "Ma ce lo aspettavamo perché negli Stati Uniti la questione gay è molto politicizzata". Questo non ha impedito al libro di arrivare alla decima ristampa e di essere tradotto in Spagna, Corea, Canada e Regno Unito. E, speriamo, presto anche in Italia. Siccome ogni volta che gli Usa starnutiscono l'Inghilterra si prende il raffreddore, ecco che un gruppo di insegnanti, con il finanziamento delle università di Sunderland ed Exeter e l'Institute of Education, ha lanciato un progetto pilota, No Outsiders (che terminerà nel dicembre del 2008), per adottare Tango e altri libri sullo stesso argomento in 15 scuole elementari. Motivo: combattere l'omofobia prima ancora che si manifesti nel cortile della ricreazione. Ecco quindi King and King, di Linda de Haan e Stern Nijland, con il principe azzurro che scarta tre principesse prima di convolare a nozze con il fratello di una di loro (e vissero felici e contenti), Spacegirl Pukes, di Katy Watson, dove la piccola astronauta si prepara a una missione stellare grazie all'aiuto di due mamme, Loula e Neenee, If I had 100 mummies, di Vanda Carter, e l'esilarante coda di cento mamme che danno il bacio della buonanotte alla protagonista e The Sissy Duckling, di Harvey Fierstein, anatroccolo "effeminato" che preferisce infornare le torte piuttosto che giocare a pallone. "Le scuole sono piene di libri che raccontano del signore e della signora Elefante, e dei signori Coniglietti. Padri e madri di tutte le razze. Era ora che arrivassero libri che tengano presenti le famiglie diverse", interviene Sophie Laws, madre lesbica (promotrice del gruppo che diffonde linee guida e materiale sulla monoparentalità negli asili (outforourchildren.co.uk). "È proprio a scuola che si sviluppa l'omofobia", dice Elizabeth Atkinson, insegnante della Sunderland University e coordinatrice di No Outsiders.

1 commento:

CresceNet ha detto...

Oi, achei seu blog pelo google está bem interessante gostei desse post. Gostaria de falar sobre o CresceNet. O CresceNet é um provedor de internet discada que remunera seus usuários pelo tempo conectado. Exatamente isso que você leu, estão pagando para você conectar. O provedor paga 20 centavos por hora de conexão discada com ligação local para mais de 2100 cidades do Brasil. O CresceNet tem um acelerador de conexão, que deixa sua conexão até 10 vezes mais rápida. Quem utiliza banda larga pode lucrar também, basta se cadastrar no CresceNet e quando for dormir conectar por discada, é possível pagar a ADSL só com o dinheiro da discada. Nos horários de minuto único o gasto com telefone é mínimo e a remuneração do CresceNet generosa. Se você quiser linkar o Cresce.Net(www.provedorcrescenet.com) no seu blog eu ficaria agradecido, até mais e sucesso. If is possible add the CresceNet(www.provedorcrescenet.com) in your blogroll, I thank. Good bye friend.